tappeto moderno di design monocolor rosso per salotto, soggiorno o camera

Guida completa al tappeto perfetto: come scegliere il tappeto moderno o persiano

Home » Guida completa al tappeto perfetto: come scegliere il tappeto moderno o persiano

Scegliere il tappeto giusto per il salotto, la camera o qualsiasi altro ambiente della casa è un compito tutt’altro che difficile, soprattutto davanti all’ampia selezione dello showroom Artorient, e alla professionalità dei suoi esperti. Con così tante opzioni disponibili tra tappeti moderni, persiani, kilim e nain è fondamentale affidarsi alla consulenza dei nostri professionisti, e considerare una serie di fattori, che si cerchi un tappeto orientale, o moderno e di design.

3 considerazioni per scegliere il tappeto

Antico o moderno? Scegliere lo stile del tappeto

La prima considerazione per trovare il tappeto adatto, e orientarsi così tra gli oltre 25 mila modelli dello showroom di Artorient, è lo stile. Tappeto moderno e contemporaneo, o antico e orientale?

Se avete un ambiente minimalista, e volete mantenere uno stile contemporaneo, la scelta migliore sono le linee semplici e pulite dei tappeti moderni. Potete giocare con le forme, con un tappeto quadrato o rotondo, con i colori audaci o con particolari motivi geometrici.

Tuttavia, non è detto che un ambiente moderno non possa risaltare anche con un tappeto antico o orientale. Alcuni stili di tappeti orientali, come i tappeti gabbeh con i loro motivi semplici, pochi dettagli decorativi astratti e linee geometriche, si adattano particolarmente bene anche agli stili più minimalisti. Per non parlare poi dei colori: i colori di alcuni tappeti orientali sono tanto vivaci e brillanti, da mettere in risalto anche gli stili più contemporanei.

D’altro canto, i tappeti antichi, persiani e orientali offrono una vasta scelta di stili e disegni, legati alla loro lunga tradizione artigianale. Si va dalle decorazioni floreali e gli arabeschi dei tappeti Nain e Tabriz, alle intricate decorazioni geometriche dei tappeti persiani. Per tappeti ricchi di storia, oltre che di stile.

Meglio un tappeto 80×150 o un tappeto quadrato? Scegliere forma e dimensione

Ci sono regole precise sulle dimensioni di un tappeto, che ne garantiscono una vestibilità. Un tappeto troppo grande, infatti, fa sembrare la stanza più piccola, mentre al contrario, un tappeto troppo piccolo rischia di perdersi nell’ambiente.

Il consiglio degli esperti è staccare il tappeto dalle pareti, e sceglierli almeno 20-30 cm più grandi dei mobili posizionati sopra. A meno che non si tratti di un tappeto per la sala da pranzo, caso in cui è meglio che sporga dai bordi del tavolo. In questo modo, non resterà impigliato quando gli ospiti sposteranno la sedia per alzarsi da tavola.

Un’altra considerazione riguarda la forma. I tappeti persiani, antichi e orientali sono perlopiù quadrati o rettangolari, e la combinazione di misure disponibili dettata dalla storia e dalla tradizione artigianale spesso nomade delle antiche manifatture. Con i tappeti moderni, invece, la disponibilità di dimensioni e forme si amplia per arrivare alle più disparate, come quelle rotonde, e a tutte le dimensioni utili per arredare una stanza, fino a 300×200 cm e anche oltre.

E con il servizio personalizzato Arazi 100% su misura, potrete davvero richiedere un tappeto moderno completamente su misura nella forma, nei materiali e nello stile. Avrete così un tappeto unico, prodotto su disegno vostro o di uno dei nostri designer, realizzato con le materie prime più pregiate e le più raffinate tecniche di lavorazione.

Tappeto blu o tappeto rosso? Nessun dilemma nella scelta del colore

tappeto moderno nepalese geometrico astratto crema, blu, giallo e rosso

Il colore del tappeto, insieme al suo stile, è l’elemento che influenza l’atmosfera complessiva della stanza a cui è dedicato. Il punto fondamentale è decidere quale elemento nella stanza deve focalizzare l’attenzione.

I tappeti per il salotto, infatti, servono spesso per dare unità all’insieme dei mobili. In questo caso, le note cromatiche devono richiamare quelle dell’arredamento, per creare un legame forte tra tutti gli elementi del soggiorno, e uno spazio caldo e avvolgente. In questo caso, l’ideale potrebbe essere un tappeto moderno e monocromatico, capace di rendere qualsiasi stanza elegante, raffinata, e a donare uniformità a mobili dagli stili variegati.

Se invece è il tappeto che deve essere al centro dell’attenzione, i colori vivaci, come quelli dei tappeti orientali o moderni nepalesi, aggiungono energia a una stanza. In particolare, si può giocare con fantasie dalle note cromatiche in contrasto con quelle del mobilio, ad esempio selezionando sapientemente colori caldi e freddi.

tappeto moderno di design monocolor rosso

Un tappeto rosso o arancionevitalità agli spazi, mentre al contrario tappeti grigi, blu e verdi donano leggerezza agli spazi, e se studiati attentamente, contribuiscono ad allargare visivamente stanze piccole. I tappeti antichi, con i loro colori naturali, per quanto ricchi come i rossi e i gialli, sono sempre armoniosi, e capaci di regalare alle stanze una sensazione di lusso e calore.

Un’altra regola generale, soprattutto per i colori più carichi, è guardare al colore del pavimento. Se il pavimento del soggiorno è scuro, o la stanza è poco luminosa, il tappeto dovrebbe essere di tonalità chiara, per dare luminosità all’ambiente. Al contrario, su un pavimento chiaro e in una stanza già luminosa, il tappeto può essere anche scuro o particolarmente colorato.

Moderno, antico, colorato o… qualsiasi sia il vostro tappeto, lo troverete di sicuro da Artorient. Venite a trovarci nel nostro showroom, e lasciatevi quindi guidare negli oltre 3mila metri quadrati del nostro showroom dall’esperienza dei nostri consulenti per trovare il tappeto ideale per tutti i gusti e tutti gli ambienti.

Leave a Comment